I giovani daranno forma al mondo di domani. Ma per molti giovani nei paesi del Sud del mondo le condizioni di vita quotidiane sono così difficili che costruirsi il futuro che sognano diventa quasi impossibile. La mancanza di risorse finanziarie va di pari passo con altre difficoltà: difficile accesso all’istruzione di qualità, lavoro minorile, disoccupazione, abbandono, gravidanze e matrimoni precoci, delinquenza giovanile, sono solo alcuni dei problemi che devono affrontare. Grazie alla cooperazione allo sviluppo attraverso l’interscambio di persone, COMUNDO vuole contribuire a migliorare le prospettive dei giovani in Africa, Asia e America Latina. I nostri cooperanti vivono e lavorano al fianco dei giovani e insieme a loro costruiscono nuove opportunità per il futuro. Tutti noi possiamo contribuire, a modo nostro, al cambiamento verso un mondo con maggiore giustizia sociale. Grazie per il suo sostegno.

Piccoli-grandi progressi

Di |Colombia|

Il nostro impegno come cooperanti internazionali deve essere sostenibile, avere un "impatto" visibile, un effetto che può essere dimostrato al meglio dalle foto o espresso in cifre. Ma cosa si fa se non si perforano pozzi o si costruiscono ospedali, ma si lavora al Centro Afro di Tumaco? Come misurate il successo di molti anni di lavoro giovanile in un contesto così complesso?

  • Circo Capuccini - COMUNDO Fachpersonen Alicia Tellez und Julia Schmidt in Kolumbien (Bild: Julia Schmidt)

Cambiare vite attraverso l’arte

Di |Colombia|

Il distretto di Aguablanca a Cali è conosciuto in tutta la Colombia per una situazione particolarmente difficile, con violenza, droga e criminalità. In questo contesto, il progetto circense offre un'alternativa forte e importante attraverso l'arte.

  • Aufbruchstimmung am Flughafen Tumaco - Foto Uli Purrer 2019

I giovani vanno in scena per Tumaco

Di |Colombia|

Un gruppo di giovani del Centro Afro Juvenil di Tumaco è stato invitato quest'anno al festival d'arte "Minga Carnaval" a Bogotà. Innumerevoli artisti si riuniscono una volta all'anno per esibirsi su un tema socio-politicamente rilevante. Il motto di quest'anno era "I giovani occupano le strade per cambiare la realtà". La cooperante di COMUNDO Ulrike Purrer ci racconta.

  • Jugendliche aus Kolumbien fahren auf der Chiva zum Encuentro

Incontro giovanile indimenticabile

Di |Colombia|

Da vicino e da lontano, sono arrivati gli autobus tradizionali Chiva, dipinti con colori vivaci, con 50 - 70 persone ciascuno, per partecipare all'Encuentro Regional de Jóvenes Indígenas, il più grande evento del movimento giovanile indigeno. La cooperante di COMUNDO Silvia Ramírez era presente.

  • Gay Philippinen

Gay sogna di aiutare gli altri

Di |Filippine|

Continuando la mia missione alla scoperta dei sogni dei giovani di questa zona rurale delle Filippine, ho intervistato Gay, la coordinatrice del Gruppo giovani della parrocchia di Lamut. Ho avuto il piacere di conoscerla durante il lavoro svolto per il vicariato. La prima volta era stato durante l’atelier organizzato per la creazione di candele fatte di cera riciclata.

  • Weltwassertag in Lima Peru

Che ne dice di un po’ di acqua inquinata?

Di |Perù|

Marzo 2019, un sabato soleggiato a Lima. Sulle rive del fiume Rímac, che attraversa la capitale peruviana, molti passanti passeggiano tranquillamente. All'improvviso arrivano una ventina di bambini. Come i venditori ambulanti, si avvicinano alla gente per strada con una bottiglia d'acqua in mano: «È una nuova marca d'acqua! Vuoi un assaggio?».

  • Aguablanca bei Nacht © Florian Kopp / COMUNDO

Una vita ad Aguablanca

Di |Colombia|

Jennifer Gomes è una mia collega, attrice del Circo Capuchini e animatrice attiva con i più piccoli. Ha 29 anni, una figlia ed è nata e cresciuta ad Aguablanca. L’ho intervistata. Cosa [...]

  • Mayesti Cuero © Ulrike Purrer

Intrecciare il futuro

Di |Colombia|

Mayesti Cuero sta studiando linguistica all'Universidad Nacional nella capitale colombiana Bogotá. È la più giovane di tre sorelle ed è cresciuta con sua madre, diverse zie, nipoti e cugine nella lontana e, [...]

  • Sensibilisierung zum Umweltschutz an einem Festival für ökologische Rechte in Lima, Peru. Das Festival wurde von MANTHOC mitorganisiert. © Loïc Studer

«Anche la Madre Terra ha dei diritti»

Di |Perù|

««Tutti i giorni siamo testimoni dell’inquinamento che ci circonda: l’inquinamento fonico prodotto dal rumore costante che non ci permette di riposare o di studiare, o ancora la spazzatura che finisce nei nostri fiumi [...]

  • © CRIC
  • © CRIC
  • © Jonas Rüger

«L’arte collega la vita»

Di |Colombia|

È stata una prima impressionante per le comunità indigene del dipartimento Cauca: grazie al festival culturale "Minga del Arte Indígena" hanno potuto esibire per la prima volta nel cuore della città di Popayán [...]

  • © Ulrike Purrer / COMUNDO

Artisti della sopravvivenza

Di |Colombia|

Cosa fanno i giovani di Tumaco, città con nessuna possibilità di formazione professionale e con un tasso di disoccupazione del 70%? I due amici Luisner e Wey sono dotati e non si sono arresi: sono attivi come produttori musicali, parrucchieri e sarti.

  • Kenia, Kiserian: 14 wöchiger Kurs "Education for live programm" mit Josef Mwangi. Hier auf dem Bild spricht der Direktor Father Firminus Shirima über die COMUNDO-Kampagne "Youth needs a future",

Coinvolgere i giovani nel plasmare il futuro

Di |Kenya|

"La gioventù è il futuro della nostra nazione, è il futuro del nostro mondo. Dobbiamo prepararli e coinvolgerli nel plasmare un futuro migliore". Ne è convinto padre Firminus Shirima, direttore e fondatore dell'organizzazione partner di COMUNDO AJAM di Kiserian, Kenya. Lo sottolineano anche il coordinatore dei giovani Joseph Mwangi Kamau e la cooperante di COMUNDO Eveline Wicki. Nelle loro dichiarazioni video spiegano come AJAM vuole preparare i giovani per il futuro.

  • Die Akrobatikgruppe des Centro Afro Juvenil. © Centro Afro Juvenil, Ulrike Purrer

L’arte invece degli spari

Di |Colombia|

Il gruppo di giocolieri del Centro Afro Giovanile è un'offerta per i giovani che hanno sempre bisogno di sfide fisiche e brividi. Attraverso le acrobazie, la giocoleria e l’arte del fuoco siamo [...]

  • Campaña Juventud - Neisy

Tumaco in Vaticano

Di |Colombia|

«La Chiesa vorrebbe sentire la vostra voce, conoscere la vostra sensibilità, il vostro credo, ma anche i vostri dubbi e le vostre critiche». Con queste parole Papa Francesco, nel gennaio 2017, si [...]

  • Jugendgruppe Ulrike Purrer HipHop Centro Afro

Diciamo no alla violenza

Di |Colombia|

Il sole è già tramontato da ore, ma nella città colombiana di Tumaco c’è ancora molta gente per le strade. Ci sono motociclette che rombano e cani che abbaiano. Un paio di [...]

  • Ein Junge von Collique wünscht sich ein "sauberes und schönes Peru".
  • Ein Mädchen aus Collique wünscht sich ein Peru "mit Gerechtigkeit und Frieden". © Aline Wicki
  • "Ein geeintes Peru."  © Aline Wicki
  • "Ein Peru mit vielen Bäumen, Rosen und Blumen." © Aline Wicki

Alberi, fiori e pace per il Perù

Di |Perù|

«Che tipo di Perù sognate?», io e il mio staff del Centro de Educomunicación San Viator lo abbiamo chiesto ad alcuni bambini della nostra Ludoteca qualche settimana fa. La Ludoteca è uno [...]

  • Kenia, Kiserian: Portrait von John Njoroge Mugure. Er erzählte beim AJAM-Kurs "Education for live programm" aus seiner schwierigen Kindheit mit Gefängnisaufenthalt und über seinen Lebenswandel dank seinem Mentor Josef Joseph Mwangi. (Einsatz von Eveline Wicki in Organisationsentwicklung bei AJAM (Apostles of Jesus Aids Ministries, www.ajamministries.org). 30.4.2018. Foto: Marcel Kaufmann/COMUNDO

Dalla prigione all’università

Di |Kenya|

Una grande intelligenza, disciplina e un po' di fortuna hanno portato John Njoroge Mugure al punto in cui si trova oggi, a 20 anni: poco prima dell'inizio degli studi universitari - finanziati con una borsa di studio.

  • Kenia, Kiserian: Interview und Portrait von Wicki Eveline, Fachperson COMUNDO. Arbeitet in Organisationsentwicklung bei AJAM (Apostles of Jesus Aids Ministries, www.ajamministries.org). 01.5.2018. Foto: Marcel Kaufmann/COMUNDO

Eveline Wicki – La cooperante

Di |Kenya|

L'economista d'affari Eveline Wicki lavora presso l'AJAM (Apostels of Jesus Aids Ministries) di Kiserian, vicino a Nairobi. In tale sede è attiva nello sviluppo organizzativo, nel perfezionamento e nel monitoraggio dei progetti.

  • Kenia, Kisumu: Strassenszene.

Reportage dal Kenya: «Al fianco dei giovani»

Di |Kenya|

Nell’ambito della campagna “I giovani sono il futuro”, COMUNDO presenta alcuni giovani con cui siamo in contatto. Due organizzazioni partner attive in Kenya sostengono le ragazze che devono affrontare gravidanze premature e i ragazzi che presentano un’istruzione carente.

  • Kenia, Kisumu: Portrait von Emily Awino Otieno. Foto: Marcel Kaufmann/COMUNDO

«Vorrei tornare a scuola»

Di |Kenia|

Emily è una ragazza "JUA". A causa della sua precoce gravidanza, la sedicenne è stata accolta nel progetto "JUA" della nostra organizzazione partner "Make Me Smile Kenya". La maternità adolescenziale è un grande problema in Kenya, che colpisce ogni decima ragazza tra i 15 e i 19 anni. Per la campagna giovanile di COMUNDO, la stessa Emily ci ha raccontato e ci ha dato un'idea della sua situazione di vita.

  • Kenia, Kisumu: Portrait von Odawo Linda Atieno, © COMUNDO, Marcel Kaufmann

«Essere una madre sola non è la fine»

Di |Kenya|

Linda Atieno Odawo, 24 anni, studentessa di economia aziendale, visita giovani donne incinte e ragazze madri nella regione di Kisumu per l'organizzazione partner COMUNDO "Make Me Smile Kenya". Consiglia le giovani donne - tra cui Emily - per l'assistenza prenatale, il parto sicuro e la cura del neonato. Lei stessa è rimasta incinta involontariamente all'età di vent'anni.

  • Kenia, Kisumu: Hier baut die COMUNDO- Fachperson Cindy Walker mit "make me smile" ein Craft Center (Handwerk-Zentrum) für Schneiderinnen auf. 3.5.2018. Foto: Marcel Kaufmann/COMUNDO

Cindy Walker – La cooperante

Di |Kenya|

La sarta e tecnica di taglio Cindy Walker e la sua organizzazione partner "Make Me Smile Kenya" in Angola, una comunità vicino alla città di Kisumu, stanno creando un centro di formazione per l'artigianato tessile e di altro tipo. Qui formerà giovani uomini e donne nella sartoria che hanno già esperienza di cucito - con l'obiettivo di guadagnarsi da vivere con esso.

La sua donazione conta!

Per un futuro migliore per i giovani

Dona ora